Posted on

Come illuminare il gazebo per l’estate: 3 idee facili e funzionali

Illuminare il gazebo: fari, LED e candele
Illuminare il gazebo: fari, LED e candele
3 idee per illuminare il gazebo in estate.

Atmosfere soffuse, magiche suggestioni e strategici punti luce: ecco le idee per illuminare il gazebo nelle indimenticabili sere d’estate

Ansiosi di assaporare la dolcezza delle serate estive in terrazza o in giardino? Il primo passo per goderne appieno e illuminare il gazebo nel modo giusto. Che l’obiettivo sia una cena in compagnia degli amici o un morbido relax solitario, i punti luce sono fondamentali. Naturalmente ogni occasione ha le sue esigenze, così come ogni stile di arredo predilige diverse soluzioni luministiche.

Ecco allora alcuni consigli di PannelloFilomuro da adattare alla propria personalità.

Lucciole e lanterne: intimità soffusa per i romantici.

Ami la fiamma ardente del lume di candela ma non rinunci a ammirare le stelle? La soluzione per te sono le lanterne, oppure i filari di lampadine sospese, a LED o a incandescenza. Disponile intorno alla struttura e otterrai un effetto suggestivo. Scegli lampade e lanterne progettate per esterni, altrimenti rimuovile subito dopo la cena per evitare corto circuiti. Oltre a trovarne molte in commercio, per illuminare il gazebo e gli esterni, puoi ricorrere al fai-da-te. Per esempio, puoi inserire piccole candele all’interno di barattolini in vetro, da appendere o posizionare sulla tavola. L’atmosfera è garantita e la luna non sarà offuscata.

Fari e lampioni: per chi ama vederci chiaro.

D’accordo il romanticismo, ma nel caso di cene tra amici la praticità viene al primo posto. Attenzione però a non esagerare. Se l’oscurità non è complice, troppa luce è altrettanto fastidiosa. Fari e faretti, per quanto efficaci, vanno usati con parsimonia. Meglio scegliere quelli regolabili per modulare intensità e direzione. Anche lampioni e lampioncini da esterno sono soluzioni da considerare per illuminare il gazebo e il giardino. Molto dipende dallo spazio a disposizione e dalla disponibilità di superfici e pareti vicine.

Occhio alla tavola: la luce è servita.

Vi piace mettere le persone al centro? Posizionate le luci in tavola per canalizzare l’attenzione sulla convivialità. Soluzioni creative non mancano di certo. Oltre alle già citate candele, potete procurarvi una fila di LED e attorcigliarla in piatti da centro-tavola. Oppure girarla attorno a bottiglie in vetro colorato da trasformare in lampade originali. Preferite luci calde e non troppo intense per non rischiare di abbagliare gli ospiti. Per quello, in fondo, bastate voi.