Posted on

Porte sottoscala a filo muro: come sfruttare con originalità gli angoli nascosti.

Scale e scalette definiscono un vano? Rendilo utile con un tocco personale.

armadio sottoscala

A volte le case nascondono spazi insospettabili. Uno dei meno utilizzati è il vano sottoscala, spesso trascurato ma ricco di potenziale. Le soluzioni per migliorarlo, dal punto di vista estetico, sono moltissime. Tuttavia, arredarlo con un comodino shabby e qualche suppellettile d’effetto non basta a renderlo più utile. Meglio allora puntare su idee efficaci anche dal punto di vista pratico, delegando a questo spazio funzioni realmente necessarie. In questo modo, potete liberare altre aree fruibili dell’abitazione e ottenere ugualmente un risultato esteticamente invidiabile.

Come utilizzare il sottoscala? Un’idea sempre valida è trasformarlo in una cabina armadio dove riporre, ad esempio, gli abiti del cambio stagionale. Se la scala è posizionata nel soggiorno, una semplice libreria è una soluzione molto apprezzata. Ma anche angolo dispensa o ripostiglio sono possibilità da prendere in considerazione, per riporre alimenti o attrezzi altrimenti ingombranti. Basta qualche mensola o cassetto ben organizzato e non dovrete più preoccuparvi di stipare tutto negli stessi mobili. Naturalmente, anche l’occhio vuole la sua parte. La chiusura con porte a filo muro si rivela allora una preziosa alleata.

Con o senza maniglie a vista, le porte sottoscala a filo muro donano un senso di ordine ed essenzialità. Il contenuto del vostro nuovo spazio resta nascosto da sguardi indiscreti e, allo stesso tempo, al riparo dalla polvere. Ma la chiusura a filo muro vi permette anche di spaziare tra infinite possibilità creative. In base al colore della laccatura e alla texture del pannello, potete personalizzare il vostro vano sottoscala nel modo che preferite. Dall’uso del bianco per un effetto invisibile e luminoso, agli specchi per ampliare la percezione dello spazio. Fino alla scelta di particolari decorazioni, carte da parati e rivestimenti originali. Non c’è limite all’immaginazione e l’assenza di cornici e coprifili rende porte e sportelli ancora più versatili.